News

COMUNICATO STAMPA

Piero Panarello presidente A.S.C.O. vista la situazione politica nazionale, la crisi generale europea ed in particolare quella della provincia di Messina è pervenuto nella determinazione di aderire a Forza Italia condividendone i principi e le finalità che prevedono serie riforme anche per il lavoro e per l’economia considerando sempre la centralità dell’uomo ed i suoi valori. L’excursus politico di Panarello è di merito perché proveniente dal movimento giovanile della democrazia cristiana dove ha ricoperto la carica di dirigente provinciale e regionale negli anni 80. Dal 1994 in poi e' stato prima dirigente del CCD e successivamente dell' Udeur, negli anni 99/00 ha maturato un’esperienza a Roma con la qualifica di Assistente Parlamentare. Il Dott. Piero Panarello dopo aver avuto modo di analizzare il momento politico Nazionale– Regionale e Locale, collega la crisi del Paese a partire dell'uccisione di Moro e la mancata realizzazione progettuale di politiche partitiche che nel tempo hanno provocato situazioni sociali sempre più spiacevoli che lo hanno visto allontanato dall’impegno politico. Aderisce oggi alla rinnovata Forza Italia, voluta dal Presidente Berlusconi, sollecitato dall'on. Roberto Corona, sostenendo convintamente il progetto del coordinatore regionale Senatore Vincenzo Gibiino che tra l'altro prevede due tavoli di lavoro nel Parlamento Regionale, uno per l' attuazione delle riforme istituzionali e l'altro per l'occupazione e lo sviluppo per un serio obiettivo di futuro e crescita della Sicilia.